Flower 58

lunedì 4 settembre 2017

Maschera CoccOliva: la mia esperienza

Ciao a tutti, in questo nuovo articolo vi voglio parlare di un prodotto che ho avuto modo di provare in questo periodo, ricevuto da Sabina di Parentesi Bio. Come molti di voi ben sapranno amo prendermi cura dei miei capelli ricci e provare sempre per loro nuovi prodotti, sia per la detersione, che trattamenti veri e propri, che per lo styling finale.
È stato quindi un vero piacere ricevere la Maschera Volumizzante e Ristrutturante CoccOliva, il cui nome è stato suggerito da una ragazza nel corso di un'iniziativa di Sabina, che ha poi scelto tra le proposte arrivate quella ritenuta più adatta.
Potete leggere QUA maggiori indicazioni sul prodotto, direttamente dal sito di Parentesi Bio, anche per acquistare questo prodotto.


Il nome della maschera si ispira proprio ai principali componenti di questo prodotto.
Contiene infatti olio di oliva, olio di cocco, olio e gel ai semi di lino, pantenolo e nanosomi multivitaminici. Si tratta di un cosmetico prodotto in Italia con olio di oliva da agricoltura biologica, venduto in un barattolo di plastica trasparente con tappo a vite bianco da 250ml, venduto sul sito al costo di euro 15,90 e acquistabile anche nei rivenditori del marchio. La prima cosa che mi ha piacevolmente colpito di questo prodotto è l'etichetta, che riprende i colori in uso nel logo di Parentesi Bio, ovvero il verde e il color lavanda, utilizzati anche nel resto dell' etichetta. Inoltre piccole immagini di noci di cocco, olive e semi di lino rendono immediatamente chiaro gli ingredienti principali ripresi poi appunto anche nel nome del prodotto.



L'elenco degli ingredienti è presente chiaramente nell'etichetta del prodotto, oltre al numero di lotto posto sul fondo della confezione e i suggerimenti di utilizzo. Un dettaglio che mi ha preoccupato inizialmente è stata la consistenza della plastica del barattolo, che ho trovato molto “morbida” sotto alle dita, probabilmente perché piuttosto sottile. Ho avuto quindi il timore, per tutta il tempo dell’utilizzo del prodotto, che questa potesse cedere e rompersi al primo urto, ma non ho avuto in realtà alcun problema in merito (anche perché sono stata particolarmente attenta nell’evitare cadute accidentali).
La prima caratteristica che mi è risultata subito evidente prima ancora di aprire la confezione è lo straordinario profumo di questo prodotto. Chi mi conosce sa che non amo le profumazioni troppo dolci, nonostante questo è stato subito amore con le note olfattive di questa maschera, che trovo abbiano un sentore anche di vaniglia, oltre che di cocco e di monoi, che persistono anche sui capelli senza tuttavia risultare fastidioso. Il barattolo di questa maschera risulta pieno fino alla sua massima capienza con questo prodotto che appare quasi come una panna di colore bianco, morbida, cremosa e appunto molto profumata.



Personalmente non amo troppo le confezioni in barattolo per i prodotti in cui è necessario inserire le dita, spesso bagnate, per prelevare quanto contenuto. Tuttavia mi rendo conto che spesso questa è la confezione più comoda per molti tipi di prodotti, dunque tengo sempre in bagno alcuni cucchiaini puliti o spatoline per prelevare i prodotti, che ho utilizzato anche in questo caso.
Sabyo (ovvero Sabina), suggerisce di applicare la maschera sui capelli lavati e tamponati, lasciandola poi agire per 10 minuti, procedendo al risciacquo dopo aver pettinato i capelli per distribuire meglio il prodotto e districarli. Un altro utilizzo è possibile e come impacco pre shampoo sui capelli asciutti o bagnati, da stendere sia sulle lunghezze che sulla cute in caso di capelli non grassi, e lavandoli successivamente.



Sebbene si tratti di un prodotto con ottimi attivi che rendono evidenti la loro efficacia anche dopo pochi minuti è preferibile tenerla in posa sui capelli almeno 30 minuti, utilizzando una cuffia da doccia o un asciugamano caldo per tenere coperti i capelli. Personalmente non amo particolarmente i prodotti preshampoo: anche se non arrivo mai ad avere i capelli veramente sporchi preferisco la sensazione di usare i cosmetici sui capelli e sulla cute pulita.
Tuttavia, come solitamente scelgo di fare, ho voluto impiegare questa maschera esattamente come suggerito dall'azienda, quindi applicandola anche sui capelli prima del lavaggio. Il primo dubbio si è manifestato riguardante la dose da utilizzare per i miei capelli ricci, folti e piuttosto lunghi. Durante le prime applicazioni ho senza dubbio usato una dose maggiore di prodotto rispetto a quella effettivamente necessaria, pur non riscontrando alcun problema di pesantezza in seguito. La dose inizialmente utilizzata è stata infatti di un cucchiaio abbondante di prodotto, che successivamente ho ridotto fino ad arrivare ad una dose pari a poco più di un cucchiaino colmo da caffè. Questo è stato il primo dettaglio nell'utilizzo che mi ha colpito e piacevolmente stupito, dal momento che non sopporto i prodotti troppo fluidi o che necessitano di una dose importante per l'utilizzo.
Nel caso dell' applicazione del prodotto pre shampoo, sui capelli asciutti, ho avuto qualche difficoltà in più nel distribuire bene il prodotto sui capelli, operazione che trovo sempre più semplice quando è presente anche una quota acquosa sulla testa. A capelli bagnati infatti mi è risultato tutto molto più semplice, con una grande facilità di applicazione su tutte le lunghezze e anche sulla cute; in entrambi i casi ho pettinato i capelli con delicatezza con la maschera applicata, notando un immediato potere districante sui capelli, che risultavano con il passare dei minuti sempre più morbidi sotto alle dita.
Ho utilizzato questo prodotto sia con un tempo di posa minore sia superando abbondantemente la mezz'ora, applicando in testa il mio turbante in microfibra che trovo comodissimo sia per non sporcare in giro sia per tenere caldi gli impacchi. Applicando la maschera con una tempistica più vicina a quella di un balsamo l'effetto è stato comunque molto soddisfacente, anche se meno sorprendente di quanto riscontrato con un'applicazione di circa mezz'ora. Ho trovato il risciacquo di questo prodotto agevole e rapido sulle lunghezze, mentre sulla cute ho preferito insistere qualche minuto in più per scongiurare il rischio di residui di prodotto lasciati in testa, con il rischio di provocare prurito e magari forfora.
Ancora prima di asciugare i capelli ho notato una straordinaria morbidezza nelle ciocche, che è rimasta anche successivamente all'asciugatura.


A prescindere dal prodotto di styling utilizzato, (anche se ovviamente ho avuto risultati diversi in base a cosa applicavo), i capelli sono rimasti molto morbidi ma disciplinati, volumizzati, lucidi e visibilmente sani (essendo comunque i miei capelli realmente sani). Il profumo persiste sui capelli a lungo anche se ovviamente molto attenuato, mentre sulla cute non ho notato alcun problema o fastidio,  pur avendo applicato anche in questo punto la maschera. Si tratta senza dubbio di uno dei prodotti che, paragonandolo ad altri prodotti simili, mi ha dato risultati positivi maggiori. 
Ho avuto modo di parlare con Sabina anche durante il periodo precedente all'uscita di questa maschera, condividendo con lei qualche dubbio e conoscendo alcune decisioni in merito prima ancora di leggere la formulazione completa, che a prodotto finito posso definire senza dubbio ben riuscita.



Per quel che riguarda l’INCI non penso io possa approfondire meglio quanto già spiegato dettagliatamente da Sabina sulla scheda del prodotto stesso: viene infatti indicato l’elenco degli ingredienti con l’indicazione di quanto riportato dal biodizionario per i singoli componenti, poi spiegati dettagliatamente nella quasi totalità dei nomi. 
Avendo dunque conosciuto i dubbi di Sabina in merito direi che la sua collaborazione con la Dott.ssa Angelamaria Cola di Afrodite Natura si è rivelata assolutamente positiva e con un risultato soddisfacente al 100%. Parlo, nello specifico, sia del mio personale punto di vista ma anche di recensioni lette online in merito: si tratta di un prodotto subito molto amato e apprezzato da diverse ragazze, con tipi di capello molto diversi tra loro.


Spero che voi possiate trovare utile questa recensione, che mi rendo conto possa apparire come molto entusiasta nei confronti di un’azienda (e di una persona) che conosco e apprezzo, ma che si basa semplicemente sulla mia personale esperienza e punto di vista in merito, ovviamente soggettiva ma che vi ho presentato in grande sincerità e trasparenza.
Vi lascio a tal proposito QUA un’altra recensione che ho pubblicato qualche tempo fa su altri prodotti di Sabina, anche questi molto apprezzati da me: si tratta di qualche riflessione sullo Shampoo Ricostituente e idratante con cheratina e olio di semi di lino, del balsamo nutriente e districante con argan e olio di mandorle dolci, del Kit Sos Labbra composto da burro di cacao e scrub labbra, e altri prodotti in minisize, oltre alla spugna di luffa venduta sul sito.

Ringrazio ancora una volta Sabyo di Parentesi Bio per avermi dato l’opportunità di provare questo prodotto e seguire mano a mano la sua nascita: è sempre un piacere provare e supportare nel mio piccolo giovani aziende italiane promettenti e serie, a cui non posso fare altro che augurare il meglio!

                                                      


2 commenti:

  1. Hai dei ricci meravigliosi, complimenti vivissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore, li curo tanto! :)

      Elimina